Comunicato stampa 2016


Comunicato per la stampa

Il Comitato Organizzatore Eventi pro-Emergency di Merano desidera comunicare alla stampa tutto quanto segue.

Dall’11 al 15 agosto 2016 avrà luogo la 14ma edizione del Merano Music Aid Emergency & Los Quinchos. La manifestazione si terrà, come già nel 2009, in via Palade 83, Merano, sito ideale per manifestazioni artistiche – musicali.

Come ogni anno l’evento è organizzato da uno staff di più di 70 volontari con l’obiettivo di diffondere i valori della solidarietà, di raccogliere fondi da destinare all’associazione di Emergency, che da più di 20 anni offre prestazioni medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà (sito ufficiale: www.emergency.it), e al gruppo Los Quinchos di Bolzano, che ogni anno sostiene diversi progetti di solidarietà in diverse parti del mondo, tra cui Honduras, Nicaragua e
Palestina (info dettagliate: www.losquinchosbz.org).

La manifestazione Merano Music Aid for Emergency & Los Quinchos è ormai nota ed attesa dal pubblico meranese e non solo. Negli ultimi anni il flusso di partecipanti durante le varie giornate ha raggiunto le diverse migliaia di persone. Obiettivo di quest’anno è di aumentare ancora di più l’interesse e la partecipazione del pubblico a questa manifestazione di solidarietà.

Ad aprire la prima delle cinque giornate, sarà uno spettacolo realizzato dal gruppo teatrale di Emergency dal titolo Stupidorisiko. Una geografia di guerra, in cui l’attore Mario Spallino presenterà una critica ragionata e ironica della guerra e delle sue conseguenze (maggiori info sul sito ufficiale di Emergency all’indirizzo: http://www.emergency.it/stupidorisiko/teatro.html). Lo spettacolo funge da perfetta introduzione allo spirito di pace e solidarietà della festa.

Come sempre la musica avrà largo spazio all’interno della festa, circa 30 gruppi musicali dei più svariati generi si alterneranno sul palco (info e dettagli nel programma musicale completo che vi preghiamo di consultare). Tra i tanti segnaliamo il ritorno della Spolpo Blues Band, storico gruppo altoatesino che quest’anno dedica alla festa una delle due uniche date live.

Dopo il successo dello scorso anno, ad aiutare i volontari ci saranno ancora i profughi che alloggiano presso lo spazio della stazione ferroviaria di Merano. Quest’anno i ragazzi stessi hanno chiesto di contribuire di nuovo all’allestimento della festa e con grande entusiasmo la loro richiesta è stata accolta.

Durante le cinque giornate di festa vi invitiamo a partecipare direttamente e restiamo disponibili per fornire ulteriori informazioni, dettagli e/o interviste.

Persone di riferimento:
Stefano: 338 2598738
Delia: 335 6927700
Yasmin: 339 1963391

Il Comitato

 

Copia della stampa del manifesto per il festival 2016